Paris Haute Couture 2017 

Paris Haute Couture 2017 il video della mia esperienza 

La Paris Haute Couture 2017 era sicuramente nella lista dei miei desideri. Mi svegliavo ogni mattina contemplando sul muro dei miei obiettivi i loghi dei brand delle sfilate alle quali sognavo di partecipare: Dior, Chanel, Ulyana Sergeenko, Valentino, Elie Saab, Fendi,Giorgio Armani che, assieme alle foto di Parigi, stavano a ricordarmi dove volessi arrivare. Ho lavorato sodo per arrivarci ma ci sono riuscita.

Fatica mostruosa. Investimenti, rinunce ma anche tanta soddisfazione e felicità. 

Ho coperto tutta la settimana dell’alta moda di Parigi per Grazia Arabia magazine con cui sto lavorando ormai da sei mesi. 

Le sfilate a cui ho partecipato sono:

Proenza Schouler, Maurizio Galante, Rodarte, Azzaro Couture, Schiaparelli, Giambattista Valli, Ralph&Russo, Dior, Alexandre Vauthier, Georges Hobeika, Iris Van Herpen, Chanel, Alexis Mabille, Stéphane Rolland, Giorgio Armani, Valentino, Zuhair Murad, Viktor & Rolf, Jean Paul Gaultier, Elie Saab, Maison Margiela, Franck Sorbier, Ulyana Sergeenko e Fendi.

Non sono riuscita a inserirle tutte nel video ma le potete vedere sull’IG di Grazia Arabia @graziaqatar

Non avrei mai pensato di riuscire a partecipare alla Paris Haute Couture proprio quest’anno!  Un anno per me  complicato pur se ricco di cambiamenti e nuove sfide come l’agenzia di Instagram Marketing Instasamy aperta soltanto da sei mesi , il progetto legato ai banner di cui vi avevo parlato a Dicembre, il mio fidanzamento con Matteo, il grande lavoro che sto facendo con Grazia Arabia (Qatar). La consulenza a due multinazionali e molto altro.

Ripeto ci sono riuscita YE YE YE e questo è solo l’inizio =)

Come è iniziata la mia Paris Haute Couture?

Partita da Milano indossando le Manolo Blahnik in raso oro, un completo giacca pantalone rosa antico e un foulard di Hermes con una lista di Note dell’Iphone la più lunga nella storia delle mie liste di cose da fare e goals atterro a Parigi nel pomeriggio ormai inoltrato e vado al ristorante per la cena e poi direttamente al pronto soccorso. Nulla a che fare con l’alimentazione ma purtroppo una fastidiosa infiammazione agli occhi passata fortunatamente quasi subito…  non ricordo esattamente l’accaduto so soltanto di aver fatto impazzire Matteo dalla disperazione. Ben due gli ospedali visitati, uno dei quali non profumava certo di Chanel numero 5!!! Per ritornare in albergo alle 4 del mattino con sveglia programmata per le 7!

Si può ben dire che I primi due giorni della Paris Haute Couture fossero in linea con la stagione Paris Haute Couture Autunno Inverno perchè non c’erano più di 10 gradi e con pioggia battente. Alla sfilata di Proenza Schoeler alla loro prima sfilata a Parigi mi tremavano talmente le mani per il freddo da impedirmi quasi di  filmare il finale della sfilata.

Fortunatamente nei giorni seguenti il tempo è cambiato: da 10 gradi siamo passati a 30/35 e dico fortunatamente perché non avevo certo portato con  me outfit invernali .

Ma non ho partecipato soltanto alle sfilate di alta moda, ho anche coperto l’Haute Joaillerie le presentazioni dei gioielli di Boucheron, Louis Vuitton ed ho avuto la fortuna e il piacere di poter indossare abiti dei miei brand preferiti come Missoni, Paule Ka, Max Mara, Blumarine, Mulberry, Prada e molti altri.

Qui sotto una galleria con i miei look scattati durante la Paris Haute Couture 2017 Street Style 

Paris Haute Couture 2017 Street Style looks

Penso che il video che ho realizzato con le Instastorie di Instagram mostri in gran parte quello che ho fatto e visto.

Buona visione 

ye ye

Samantha (my ig @samantha 

More from Samantha De Reviziis

Pitone

Potrei indossare abiti di pelle tutto l’anno. Quello che vedete in foto...
Read More

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.