Ristorante Metropole Montecarlo, l’Odissey che unisce moda e buona cucina

samantha de reviziis

Ristorante Metropole Montecarlo, il locale disegnato Karl Lagerfeld.

Ristorante Metropole Montecarlo: scritto così non dice molto. Ma ve lo spiego meglio.

Odyssey è il ristorante che si trova all’interno dell’Hotel Metropole a Monte Carlo. Il Metropole detiene anche un centro commerciale con all’interno tantissimi negozi e caffetterie. Chi va a Monte Carlo va al Metropole a fare shopping o anche soltanto per prendere un caffè o un gelato.

Il ristorante Odyssey è stato disegnato da Karl Lagerfeld. Potete trovare info anche sul sito di Karl . I colori bianco e nero, la piscina che brilla, ricca di luci e pavimento con brillantini identificano lo stile del designer.

Fra i ristoranti di Montecarlo, forse l’Odyssey è stato in assoluto la mia preferita di tutta la vacanza.

Il ristorante del Metropole d’estate è all’aperto, si trova al fondo della piscina, sulla terrazza dell’hotel. Cliccando qui potete fare il tuor dell’hotel e ristorante come se foste lì.

L’atmosfera dell’Hotel Metropole Montecarlo è magica, il servizio è super: si viene coccolati dal momento in cui si entra a quando si esce. All’uscita mi è anche stata regalata una torta destinata alla mia colazione del giorno seguente. I camerieri parlano tantissime lingue e sono uno più bello dell’altro. Forse questo commento potevo risparmiarmelo ma perché non scriverlo se è così. La customer experience è ottima.

La cucina è molto semplice, delicata e squisita.

Per avere maggiori info sull’hotel e più precisamente sulla cucina vi consiglio di cliccare qui.

A fine serata avevo pubblicato la foto del tiramisù gigantesco su Facebook. Avevo scritto: “Giuro che non lo mangio tutto“. Commento di mia nonna che mi conosce bene: “Ci crediamo!

Aveva ragione: l’ho mangiato tutto. Era troppo buono. Se ci penso mi torna l’acquolina in bocca.

Se avessi saputo che per desert il tiramisù era così grande non avrei mangiato antipasto, primo, secondo e contorno. Avrei saltato qualcosa!

Qui sotto le foto dei piatti dell’Odissey, e non solo…

All’Odyssey ci ero già stata con un mio ex, super ex fidanzato, ma la serata era andata male perché ci eravamo lasciati. Stile film. Lui si alza e se ne va mollandomi lì.  Ma il ricordo dell’Odyssey, nonostante fosse stato offuscato dal quel brutto evento, è sempre rimasto positivo perché ricordavo perfettamente la bellezza dell’Hotel e la squisitezza del cibo.

Quest’estate, invece, sono stata invitata all’Odyssey da una delle mie migliori amiche da poco trasferitasi a Monaco. Abbiamo passato una serata incredibile

All’Odyssey ci vanno tantissimi Monegaschi. Così il giorno seguente ho deciso di tornarci con mia madre e le sue amiche.

E la settimana dopo ci sono andata con Yana Khankhatova la mia fotografa che ha scattato le foto della nostra serata.

L’Odyssey è un ristorante che tiene molto alla privacy e riservatezza della clientela. Quando mi hanno vista arrivare con Yana che ovviamente non usa una macchina fotografica digitale ma una vera macchina professionale grande e pesante mi sono state fatte mille raccomandazioni: ” non scattate i nostri clienti”…”non disturbate” etc…. Siamo state bravissime =) Abbiamo scattato foto senza riprendere nessuno degli ospiti. Ringrazio ancora il team dell’Odyssey per avermi aiutata a non disturbare nessuno

Ci tenevo a condividere l’Odyssey sul mio sito perché veramente vale la pena di provare il ristorante e anche l’Hotel. Io ci tornerò sicuramente

Per la serata essendo un ristorante molto elegante ho scelto di indossare un abito di MiaHatami con scarpe di Gucci rosa della nuova collezione.

Qui sotto una selezione di capi come i miei e simili ai miei.

Non vedo l’ora di tornare a Monaco per andare all’Odyssey <3

Mi è venuta fame.

se vi piacciono questi prodotti cliccate sotto

[show_shopthepost_widget id=”2058044″]

Foto Yana Khankhatova

Samantha De Reviziis

More from Samantha De Reviziis

Milan Fashion Week 2017 la settimana della moda di Milano

Milano Fashion Week 2017 la mia esperienza e tutto quello che c’è...
Read More

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.